Corso di formazione operatori Caritas
link ai video sotto

Durante il convegno per le persone con disabilità l’11 giugno 2016, papa Francesco ha dichiarato che il Vangelo, la pastorale, la Chiesa stessa è aperta a tutti ed è popolo di tutti. Anzi, con maggiore forza ha dichiarato: “o tutti o nessuno”! Simpaticamente disse poi che se un parroco escludesse dalle attenzioni pastorali, liturgiche, catechistiche o di carità qualcuno, farebbe
meglio a chiudere quella parrocchia.

Come operatori Caritas abbiamo il grande compito di aiutare le nostre comunità locali alla custodia di tutti. Per questo anche noi vogliamo dichiarare: “o tutti o nessuno”!

Questo percorso di formazione si propone non solo di informare tecnicamente e di formare per competenze, ma soprattutto di evangelizzarci per renderci gioiosi commensali al banchetto di Gesù. Anche troppo spesso siamo chiamati a “fare qualcosa per gli altri”, ma non è giusto! Abbiamo bisogno di gioia, di un grande salto nella “festa dello stare con chi è differente”. Scoprendo questo tesoro con la disabilità, ci verrà più connaturale farlo con qualunque differenza: geografica, etnica, di censo, di pensiero, di fede… L’operatore Caritas deve maneggiare con destrezza le pagine del Vangelo perché le sente felicemente sue, soprattutto quelle che allargano maggiormente gli orizzonti della nostra umanità.

Il percorso si svolge in sei tappe contigue, cioè da seguire in sequenza; queste sei tappe conducono ad una visione poliedrica del “valore teologico della fragilità nella Comunità cristiana”. Ogni incontro partirà da una storia, per aprirci una domanda, che chiederà un approfondimento, al quale seguirà un dibattito. Tutti saranno protagonisti con riflessioni, risonanze, domande e testimonianze. Gli incontri si svolgeranno on-line. La partecipazione al percorso è gratuita sulla piattaforma YouTube di Caritas Monza.

don Augusto Panzeri
don Stefano Buttinoni
responsabili Caritas Zona V

Programma

Gennaio, lunedì 25 - VIDEO

  • Storia: Un uomo cieco dalla nascita
  • Domanda: La disabilità interroga. Interroga anche la Comunità cristiana?
  • Approfondimento: Differenza e diversità. La Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità. La selezione naturale e la protezione umana.

Marzo, lunedì 1 - VIDEO

  • Storia: Luca e il banchetto del Regno
  • Domanda: Qual è l’annuncio affidato alla Chiesa?
  • Approfondimento: Assenza e territorio. Il ruolo della Caritas locale nella conoscenza del territorio. Parlare di disabilità per comprendere molte altre marginalità.

Marzo, lunedì 22 - VIDEO

  • Storia: Lazzaro con disabilità
  • Domanda: Perché la disabilità al centro della Chiesa?
  • Approfondimento: Dalla “tirannia della normalità” ai pregiudizi. Fragilità promettente e fragilità non promettente. Tutto quello che dobbiamo demolire.

Aprile, lunedì 26

  • Storia: Un parroco che ha allontanato dalla Messa un bambino con autismo
  • Domanda: Perché l’ha fatto?
  • Approfondimento: Dal pietismo alla generosità alla reciprocità. Una traccia chiara per l’operatore Caritas. Empatia: il rischio del contatto, la strada per il Vangelo.

Maggio, lunedì 24

  • Storia: Una religiosa che fece piangere una mamma
  • Domanda: Quale immagine di Dio passa dalla nostra Chiesa?
  • Approfondimento: La fragilità ci parla di Dio più della forza. Teologia della o dalla disabilità. La Chiesa e l’immagine di Dio dipendono da noi.

Giugno, lunedì 28 -

  • Storia: Matteo con sindrome di down suona l’organo in chiesa
  • Domanda: Come si ha un posto nella Chiesa?
  • Approfondimento: Incarichi e funzioni nella Comunità cristiana locale. Strategie di intervento: persone con disabilità, genitori, fratelli e sorelle, parenti. Appartenenza ad un territorio (geografico, sociale, umano, ecclesiale): persone, tempo, denaro, risorse di rete. Le strutture italiane e diocesane.

 

Qui sotto le immagini per il web Verticali e Orizzontali e il Volantino Fronte e retro